mercoledì 26 gennaio 2011

Notturno - Anima Triste ( Cuccu Anna Maria )

Arriva oscurando l' anima la notte
accompagnata
dal fosco canto delle civette
foriere di angosciose ansie,
e lo spirito geme insonne
ascoltando la voce del vento
e i frusci dei cipressi
che si stagliano funerei
fino alle persiane socchiuse
dell' antica casa.

E la notte scorre
tremendamente lenta
con l' anima che implora
l' arrivo
di una liberatoria alba.

Cuccu Anna Maria

4 commenti:

Liou ha detto...

Interessante...

Anima triste ha detto...

Ti ringrazio.

Giando ha detto...

Non sono certo un esperto.
Leggo però una tristezza profonda dalle tue parole.

Le tue poesie colpiscono certamente. Arrivano davvero, in un modo concreto.

Anima triste ha detto...

Ti ringrazio per l' apprezzamento.