giovedì 28 gennaio 2010

L' Orrore e la Memoria - Anima Triste ( Cuccu Anna Maria )



Il fumo denso e nero
si innalzava
verso il cielo,
e non era carbone
quel che bruciava,
ma donne,
bambini,
vecchi infermi,
che un mostro nazista
senza alcuna
pietà umana
odiava e sterminava.

Soltanto
una coscienza
turpe e disumana
i suoi gesti guidava
mentre l' umanità
indifferente
taceva e osservava.

Cuccu Anna Maria

2 commenti:

ManSardo ha detto...

Il ricordo di una tragedia simile è un dovere che non deve tramontare mai. Anche perchè i negazionisti purtroppo sono sempre pronti a ribadire le loro folli (e non disinteressate) convinzioni.
Tempo fa, dedicai un video a quell'orrore, sulle note di una vecchia canzone di Dalla che (pochi sanno) era dedicata proprio ai deportati.
La canzone si intitola Tango e si può ascoltare cliccando su "I miei video".
Complimenti per i versi, asciutti e diretti.

Anima triste ha detto...

Ti ringrazio. Cercherò la canzone di Dalla e anche il video. Ciao.