domenica 3 agosto 2008

Riflessioni.

Ho inviato una poesia d'amore. un ricordo del 2004. Non ho mai dimenticato quella giornata. Anche se il sogno di quei gg è svanito presto insieme alle mie illusioni. Purtroppo non esssendo stata ricambiata mi sono dovuta accontentare di un'amicizia platonica che dura da quasi 5 anni. L'Amore non credo che lo troverò e non certo perchè non voglia amare. Semplicemente il Destino mi è avverso. Spero non mi scrivano che è prosa e non poesia perchè per me non è così. Se lo scrive la Puccini non mi interessa. Ha scritto solo una poesia e pensa di essere un grande critico letterario. Ho scritto anche bei versi secondo me, soprattutto all'inizio. Sono passati quasi inosservati. Non dai lettori ed è stato il numero dei lettori che mi ha incoraggiato ad andare avanti. Poi finalmente sono arrivati anche i commenti. Devo dire che mi fanno piacere. Accetto anche le critiche se sono pertinenti e non velenose o ingiustificate. Verranno giorni in cui mi verranno versi più ispirati. Ma succede quando sono innamorata o disperata. Essendo dei gemelli tendo ad eccedere.

1 commento:

berta ha detto...

Ti posso assicurare che quando siamo disperati come dici te i versi riescono molto molto meglio.
Proprio ieri è successo anche a me.